Oh snap!

Cenone di Capodanno, Atripalda (Avellino)

Attenzione!
L'evento che stai visualizzando si è concluso il 01 gennaio 2013.
Segnala un altro evento cliccando qui.

scheda evento

Immagine dell'evento

immagine dell'evento Cenone di Capodanno, Atripalda (Avellino)

clicca sull'immagine per ingrandire

Tags dell'evento:

Condividi su Facebook

Tipologia evento
Capodanno

Quando
dal 31 dicembre 2012
al 01 gennaio 2013

Dove
Teodoro Mommsen, 11 ex Via Appia III, 7
Atripalda
provincia di Avellino

contatti
Ristorante "La Via delle Taverne"
telefono: 0825 622564

Coordinate GPS
lat. 40.9109098 - (40° 54’ 39,28”)
long. 14.8396248 - (14° 50’ 22,65”)

Verifica il meteo che ci sarà durante lo svolgimento dell'evento Cenone di Capodanno, Atripalda (Avellino)

Condividi

In occasione dell’arrivo del nuovo anno, La Via delle Taverne, ristorante in Atripalda (AV), specializzato nella realizzazione di piatti tipici della cucina borbonica del ‘700 napoletano, propone ai suoi ospiti una speciale serata all’insegna del gusto della tradizione partenopea.

Le origini del Capodanno vengono fatte risalire alla festa del dio Giano, la divinità dalle due facce: una triste che saluta l’anno appena passato e l’altra allegra che dà il benvenuto all’anno nuovo. Il primo a voler celebrare il Capodanno fu Tito Tazio, re sabino e contemporaneo di Romolo, che si fece portare da un vicino bosco, dove era situato il tempio della dea Strenia (personificazione della Sanitas, ovvero della Salute), dei rami di Verbena che, insieme ai fichi e al miele, il re avrebbe poi regalato come Strenne ai suoi invitati. Da qui l’origine dell’uso di scambiarsi regali benauguranti a Capodanno. Arrivando poi alla Napoli Antica, le tradizioni ci insegnano cosa mettere in tavola per questa festa che si rinnova ogni anno, nei sapori e negli odori, che ognuno di noi riconosce come appartenenti alla propria infanzia. Come augurio di prosperità, la tradizione vuole che dopo la mezzanotte si mangino cose piccolissime che nel piatto non si possano contare, come le lenticchie. E’ proprio in ossequio alla Napoli Antica che Francesco Pedace, patron del locale, vuole dare l’addio a quest’anno con un cenone degno della tradizione napoletana. Nell’attesa del brindisi di fine anno gli ospiti saranno accompagnati dalla Compagna Teatrale “Linguaggi Trasversali”, che con lo spettacolo dal titolo “L’almanacco dell’anno prima” regalerà risate e divertimento ricordando, in chiave comica, gli eventi salienti del 2012. Il menù della serata prevede un antipasto di minestra maritata, gamberoni pancettati e alici sale e pepe. Vermicelli alle vongole e pappardelle porcini e tartufo come primi piatti e, come secondi, baccalà alla napoletana, capitone fritto e cappone ripieno, con contorni di Patate burro e salvia e l’immancabile insalata di rinforzo. Tra i dolci classici della tradizione napoletana: struffoli, roccocò, susamielli, divino amore e paste reali. A mezzanotte, apertura dello spumante con brindisi di fine anno e vellutata di lenticchie con cotechino croccante. Il tutto sarà accompagnato dai vini Greco di Tufo e Irpinia Campi Taurasini della Cantina Giovanni Molettieri.

Costo della serata a persona: € 90,00 Indispensabile la prenotazione

Evento segnalato da: Ufficio Stampa, SEMA

Le informazioni relative all'evento riportato in questa pagina sono state reperite su internet o fornite dagli organizzatori.
È opportuno verificare date, orari e programmi, che potrebbero essere errati o soggetti a modifiche dell'ultima ora, prima di recarsi nella località della manifestazione.

Le coordinate GPS relative all'evento sono generate da un sistema automatizzato. Nel caso in cui la location non viene individuata, vengono proposte le indicazioni GPS del centro città dove si svolge la manifestazione.

Hai partecipato a questo evento?
Scrivi un commento con le tue impressioni e consigli!

Scrivi il tuo commento